fbpx

Mappatura dei nevi

DURATA VISITA: 20 min

COSTO: 85/100 €

RIPRESA ATTIVITÀ QUOTIDIANA: immediata

Mappatura dei nevi: prevenire con la dermatoscopia

La mappatura dei nevi, più correttamente chiamata “dermatoscopia” o “dermoscopia”, o ancora “epiluminescenza” è un esame diagnostico, indolore e non invasivo, effettuato dal medico specialista in dermatologia per controllare i nevi e le lesioni pigmentate che compaiono sulla pelle
Consiste nell’acquisire sia le immagini macroscopiche sia quelle dermoscopiche dei nevi. Le immagini demoscopiche si acquisiscono con un’apposita telecamera o una lente particolare che si appoggia su ogni nevo per cogliere caratteristiche non visibili a occhio nudo.
È lo strumento di prevenzione più efficace contro il Melanoma e altre neoplasie cutanee. Sottoporsi a questo esame diagnostico è il primo passo per avere un quadro completo e individuare eventuali anomalie.

Cosa non fare prima dell’esame?

Sospendere l’uso di autoabbronzanti prima dell’esame perché può alterare il colore dei nevi; rimuovere lo smalto dalle unghie delle mani e dei piedi in modo da poterle esaminare accuratamente; portare i capelli sciolti per controllare anche il cuoio capelluto; evitare di truccarsi per la visita.

I nevi a rischio oltre che a livello cutaneo, possono comparire anche su mucose (labbra e cavità orale, genitali esterni e regione perianale), congiuntiva e sclera; asportare un nevo può essere pericoloso? ”Assolutamente no, perché i nevi possono essere tranquillamente asportati per prevenzione nei casi in cui presentino delle atipie, o per motivi estetici.

Lo screening dei nevi è consigliato a tutti, a prescindere dall’età, andrebbe effettuato almeno una volta, se non periodicamente; è particolarmente indicato nel caso di importanti variazioni nell’aspetto o se si hanno molti nevi o nei casi di melanoma in famiglia. Indicato in gravidanza. Controllo con cadenza annuale oppure ogni 2-3 anni, a seconda del consiglio del dermatologo.

I nei sono delle lesioni pigmentate benigne che nel corso degli anni crescono, maturano e invecchiano diventando sempre più chiari. Durante la loro evoluzione, però, possono manifestarsi delle irregolarità e per questo è consigliato eseguire la Mappatura dei nei per avere sempre la situazione sotto controllo.

La comparsa dei nei dipende da un mix di fattori come l’età, l’ereditarietà, la predisposizione genetica e lo stile di vita.

I cambiamenti dei nei sono fisiologici: il neo cresce, matura, resta stabile per anni e infine invecchia perdendo gran parte della sua colorazione. Tuttavia, a volte, questi cambiamenti sono repentini e il neo inizia ad assumere forme irregolari e strane caratteristiche.

Per avere sempre la situazione sotto controllo e monitorare le caratteristiche e le eventuali anomalie dei nei, è utile sottoporsi regolarmente a un controllo di dermatoscopia,  che nel linguaggio comune viene anche chiamata Mappatura dei nei.

Il nostro centro medico è dotato delle migliori apparecchiature e di uno staff medico esperto nell’eseguire la Mappatura dei nei a Firenze.

Nevi atipici

I Nevi Atipici, noti anche come Nevi Displastici, sono nevi dall’aspetto insolito con caratteristiche irregolari sia all’osservazione macroscopica che alla dermatoscopia. Il monitoraggio frequente di questi nevi è particolarmente cruciale perché sebbene benigni le persone con nevi atipici sono a maggior rischio di Melanoma. Alcuni pazienti hanno solo uno o pochi nevi atipici mentre altri ne hanno molti. Un nevo atipico può verificarsi ovunque sul corpo e l’aspetto di questi nevi può variare notevolmente. Sebbene la maggior parte dei Melanomi insorga de novo, alcuni si sviluppano da nevi atipici. Tieni traccia di tutti i nevi che potresti avere, in modo da avere le migliori possibilità di individuare qualcosa di nuovo, mutevole o insolito e parla con il tuo Dermatologo per un programma di sorveglianza appropriato per stabilire, con esami approfonditi della pelle, dalla testa ai piedi, se hai dei nevi dalle caratteristiche anomale. Per una corretta diagnosi clinica è necessario controllare la cute e le mucose visibili con il paziente completamente spogliato e con un’adeguata illuminazione. Alcuni nevi possono scomparire nel tempo; altri si modificano a causa dei cambiamenti ormonali che si verificano durante alcune fasi della vita quali: gravidanza, periodo in cui i nevi possono diventare più scuri, e l’adolescenza, fase in cui i nevi possono aumentare di numero. Si ritiene che il motivo per cui si sviluppano sia una combinazione di fattori genetici e ambientali. Il trattamento consiste nell’attento monitoraggio clinico e in una eventuale asportazione per quelle lesioni con caratteri di forte atipia o con notevoli variazioni. 

Poiché non tutti i nevi atipici hanno lo stesso aspetto, queste foto fungono da riferimento generico. Se vedi qualcosa di nuovo, mutevole o insolito sulla pelle, fissa un appuntamento con il dermatologo.

Perché fare una Mappatura dei nei?

Fare una Mappatura dei nei è utile per rassicurarsi sullo stato di salute della nostra pelle e per scoprire in tempo l’eventuale presenza di melanomi o neoplasie.

In particolare, le trasformazioni di un neo che dovrebbero allarmare sono:

  • asimmetria (i contorni del neo sono irregolari e non ben definiti);
  • anomalie nei bordi (i bordi sono frastagliati e presentano delle irregolarità);
  • variazione di colore (possono essere di diversi colori dal rosa, al rosso al nero);
  • eccessiva grandezza (il neo ha una grandezza maggiore di 6 mm);
  • evoluzione (il neo tende a crescere, ad allargarsi e a cambiare colore).

Come si svolge una dermatoscopia?

La mappatura dei nei prevede una valutazione iniziale ad occhio nudo, in quel momento il medico osserverà le lesioni più grandi e più preoccupanti.

Dopodiché, se necessario, potrebbe avvalersi del dermatoscopio, uno strumento che funziona come una lente di ingrandimento.

Il dermatoscopio permette di ingrandire l’immagine del neo dalle 10 alla 20 voltepermettendo al medico di osservare molto attentamente e con più precisione la lesione sospetta.

L’esame può durare circa 20 minuti ed è indolore per il paziente.

Quali sono i risultati Mappatura dei nei?

Permette di valutare eventuali anomalie e di tenere sotto controllo nei sospetti. I nei, infatti, vengono registrati in base alle loro caratteristiche come grandezza, colore, tipologia del bordo.

La Mappatura dei nei è un’indagine diagnostica che va ripetuta annualmente o secondo le indicazione del medico ma tra una visita e l’altra è fondamentale l’autocontrollo.

A seconda di quanto rilevato, il medico può decidere di rimuovere le lesioni sospette. Presso il nostro centro medico è disponibile un ambulatorio chirurgico dove è possibile effettuare interventi di Laser chirurgia dermatologica e piccole operazioni con tecnica classica.

Quali sono i vantaggi della Mappatura dei nei?

  • Esame non invasivo per l’individuazione precoce dei tumori della pelle (melanomi, neoplasie);
  • Permette di fare una prevenzione attiva tenendo sotto controllo situazioni considerate a rischio.

Sede del trattamento:

Sede Firenze mappa

Richiedi la tua visita a Firenze!

chiama il numero verde

800 108 433

manda un messaggio su Whatsapp

388 62 32 023

oppure scrivici un messaggio

Avvisiamo gli utenti che la sede di Firenze rimarrà chiusa dal 2 Agosto al 1 Settembre compresi, mentre la sede di Scandicci rimarrà chiusa dal 2 Agosto al 2 Settembre compresi.